Articoli più letti

La nuova policy Ryanair fa risparmiare?

Shares
policy
Read Carefully
Visite: 266

Ryanair ha confermato oggi che oltre il 50% dei passeggeri ha scelto di imbarcare il bagaglio utilizzando la più economica franchigia da 10Kg al costo di €8 (rispetto a €25 x 20Kg), generando un risparmio di oltre mezzo milione di euro per i clienti Ryanair da quando è stata introdotta la nuova policy bagagli lo scorso 1 Settembre per i voli a partire dal 1 Novembre.

Questa nuova policy elimina i bagagli a mano da imbarcare al gate, operazione che ha causato ritardi nella partenza dei voli quest’estate.

La nuova policy bagagli entrerà in vigore dal 1 Novembre con le seguenti modalità:

Priority

I clienti che acquistano l’Imbarco Prioritario (attualmente il 30%) potranno continuare a portare a bordo gratuitamente 2 bagagli a mano (1 bagaglio da 10 Kg e 1 più piccolo).

Standard

I clienti che non hanno acquistato l’Imbarco Prioritario potranno portare a bordo solo 1 bagaglio a mano gratuito (piccolo) dal 1 Novembre.
Se i clienti che non hanno acquistato l’Imbarco Prioritario vorranno trasportare un secondo bagaglio più grande (trolley) potranno acquistare un bagaglio registrato ad una tariffa più bassa di €8 per 10 Kg al momento della prenotazione (attualmente la tariffa da €25 include una franchigia di 20kg).
Il trolley da 10 Kg dovrà essere registrato presso il banco di consegna bagagli dell’aeroporto.
Tutti i clienti con bagaglio registrato possono ora passare dalla tariffa €25 per 20 kg di franchigia alla più economica tariffa di €8 per 10 Kg.

Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer Ryanair, ha dichiarato: <<“Dal 1 Settembre, i clienti Ryanair hanno già risparmiato mezzo milione di euro sostituendo il bagaglio da €25 x 20 Kg con la nuova franchigia da €8 x 10 Kg, attualmente disponibile per tutti i voli dal 1 Novembre. Questa nuova franchigia bagaglio comporterà probabilmente una diminuzione del fatturato dei bagagli registrati, ma garantirà maggior risparmio ai clienti Ryanair. Acquistando l’Imbarco Prioritario i passeggeri continueranno a portare a bordo 2 bagagli a mano gratuitamente. Questa nuova policy accelererà i tempi di imbarco e ridurrà i ritardi dei voli“>>.

Vero risparmio?

Ma è veramente così?
Realmente i passeggeri risparmiano o è una delle solite trovate pubblicitarie?

Se fosse veramente così conveniente per i clienti, come mai il Codacons ha avviato un esposto per “pratica commerciale scorretta” ad ENAC e Antitrust?

Guarda caso chi acquista la “Priority” gode ancora del privilegio dei 2 bagagli a mano… non sarà mica che la Compagnia punta a vendere più tariffe Priority…?

Dello stesso parere l’Avv. Mino Falangone di Risarcimento Viaggi, primo portale di assistenza professionale, informazione e tutela del settore turistico: <<“Solo nell’ultimo Ryanair ha apportato queste modifiche bizzarre giustificandole come un rimedio per evitare i ritardi… in passato al passeggero era comunque consentito gratuitamente il doppio bagaglio. In quelle occasioni il tempo perso per gli imbarchi dei bagagli era il medesimo, oggi invece il passeggero non ha alcuna alternativa gratuita. Con il supplemento priority da €6 si potranno portare a bordo una borsa o uno zaino e il trolley, senza la priorità invece si potranno portare con sé solo borse e zaini e si dovrà comunque pagare l’imbarco del secondo bagaglio. In definitiva la priority prima aveva la funzione di evitare fila all’imbarco oggi invece si costringe il passeggero ad acquistarla per caricare più bagagli sull’aereo, sostanzialmente è stata mutata la funzione della tariffa priority“>>.

Dubitare è lecito ma se fosse realmente così, siamo sicuri che i clienti risparmiano?

Intanto #viaggiamocela !

Albore Simone Marino

Dal 2003 formo insieme al mio amico Roberto il duo dei “Soliti Noti” (per la serie “con chi siete andati in vacanza?” la risposta è sempre stata “Sempre noi, i soliti noti”, perché eravamo sempre noi due…) così, quasi per scherzo, iniziò la storia del duo “vacanziero”… ma a volte è stato anche un trio. Nel 2007 venne creato il sito dei “Soliti Noti”(www.soliti noti.net), sito che raccoglie le nostre esperienze di viaggio ma non solo, anche consigli e strumenti utili per i viaggiatori. E’ il 2009 quando mi registro nel sito di “Turisti per Caso” e inizio così a pubblicare i racconti di viaggio. Dal 2011 sono la “Guida per Caso” della Rep. di Cipro, Valencia, Dublino e dal 2014 si è aggiunta Belgrado alle mete che seguo e per le quali sono “esperto”, potendo in questo modo fornire informazioni ad altri utenti. Nel 2013 ho ottenuto il certificato dall’Ente del Turismo di Cipro come esperto della Repubblica di Cipro. Da Luglio 2016 sono proprietario di un appartamento a Peyia (Rep. di Cipro) e ho costruito il sito “Cipro Vacanze” (http://www.solitinoti.net/superior5.html) per promuovere l’appartamento ed il turismo a Cipro. Nel Settembre 2017 ho creato il blog “Viaggiamocela” (http://www.viaggiamocela.it), che tratta tutte le tematiche di viaggio e turismo.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivio

Top