Home Turismo Weekend ad Amersfoort

Weekend ad Amersfoort

by Albore Simone Marino
0 commento

La cittadina olandese di Amersfoort, poco lontana da Utrecht, sorprende ogni visitatore con la sua atmosfera fiabesca e rilassata.

Amersfoort (Foto credit: Visit Holland)

Amersfoort è una città estremamente fotogenica, nei numerosi monumenti, strade e canali si scopre una città medievale che ha avuto origine nel XIII secolo, il modo migliore per visitare questa graziosa città è senza dubbio quello di passeggiare per le sue caratteristiche stradine o per ammirarla da un’altra prospettiva, si può fare una crociera attraverso i suoi canali.

Alcune cose da non perdere ad Amersfoort

Un luogo da non perdere è senza dubbio è la Onze Lieve Vrouwetoren (Torre di Nostra Signora) in stile tardo-gotico, la torre della chiesa di Amersfoort, sulla quale si può salire in cima.

Nel vostro tour cittadino, non potete farvi scappare luoghi come la Monnikendam, la porta d’ingresso della città composta da due torri rotonde collegate da un arco.

Amersfoort (Foto credit: Visit Holland)

Altra tappa fondamentale è la casa natale di Piet Mondriaan, grande innovatore dell’arte moderna in un vero e proprio viaggio nella vita dell’artista olandese, scoprendo i suoi interessi, gli amici, l’educazione spirituale e le sue opere iconiche.

Sempre per gli amanti dell’arte moderna, si consiglia la visita del Rietveldpaviljoen, un edificio concepito secondo i principi estetici della corrente artistica De Stijl.

Situato proprio nel centro storico di Amersfoort, custodito dentro tre case del tardo medioevo, si trova il Museum Flehite al cui interno si trovano presentazioni sorprendenti e moderne e mostre temporanee.

Per i più piccoli c’è il DierenPark Amersfoort che ospita circa 1500 animali, ma al suo interno si trovano anche due attrazioni, il DinoBos e il Koele Knuffels.
Il DinoBos è una foresta con 75 statue di dinosauri che danno un’idea di come potevano vivere queste spettacolari creature, mentre il Koele Knuffels sono delle sessioni, tenute al Museo Zoologico, durante le quali è permesso accarezzare tarantole, serpenti e altri rettili.

Shopping e non solo

Appena fuori dal centro storico in si trova il locale Kroast, situato nell’ex zona industria recentemente ristrutturata in ottica sostenibile, è oggi punto d’incontro tra modernità e storia.
Il locale serve un’ampia gamma di piatti per il pranzo che, quando ci sono splendide giornate di sole, è possibile gustarsi nel cortile all’aperto.

Amersfoort (Foto credit: Visit Holland)

Per gustarsi invece un’ottima birra locale, bisogna fare tappa da Rock City Brew Pub.

Assaggiare una tipica “pannekoek” (crêpe) da Juffrouw Jacoba, nel centro di Amersfoort, il posto dove si producono le migliori crêpes, dolci e salate, dei Paesi Bassi!

Per una cena esclusiva e romantica, c’è il Restaurant de Monnikendam, situato proprio all’interno delle mura della città vecchia.

Amersfoort è anche un’ottima meta per lo shopping, oltre alle famose catene di negozi internazionali situate lungo la Langestraat, si possono scoprire boutique e negozietti molto originali nella Krommestraat o al De Kamp.
Da Blur invece è possibile fare acquisti sostenibili scegliendo brand e prodotti green: vestiti ed accessori fatti a mano, formaggi provenienti da fattorie locali e regali insoliti.

Express your opinion

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.