Itinerario borghi tra Candelara e Fano

Alla scoperta della Regione Marche tra Pesaro Urbino e Ancona - Parte 2

by Albore Simone Marino

Cartoceto e l’oro verde

Cartoceto, un gradevolissimo borgo adagiato su un colle a circa 235 metri sul livello del mare, della bassa Valle del Metauro, immerso fra gli uliveti.

Palazzo del Popolo

Palazzo del Popolo

Tra i diversi palazzi nobili di Cartoceto, spiccano Palazzo Marcolini e il Palazzo del Popolo, quest’ultimo è il più antico del paese, presenta ancora la facciata decorata con alcuni stemmi gentilizi.

Alla sommità del Palazzo del Popolo vi si trova una torretta con orologio (XVIII sec.) in sostituzione del precedente del 1636, che non sempre segnava correttamente il tempo.

Teatro del Trionfo

Da notare, all’interno delle mura, l’ottocentesco Palazzo Marcolini e Piazzale Marconi che offre un suggestivo panorama; gli abitanti chiamano questa piazzetta “La Turchia“, nominata così in quanto da quel punto si poteva avvistare l’arrivo dei Turchi.

Sempre in Piazzale Marconi sorge il Teatro del Trionfo (1725-30) in un antico frantoio per le olive.
L’attuale disposizione risale al 1801, con sala a tre ordini di palchi, è ancora conservato un sipario dipinto dell’Ottocento ed un corredo scenico.

Santuario della Madonna delle Grazie

Santuario della Madonna delle Grazie

Tra i siti di architettura religiosa degna di nota la Collegiata di Santa Maria della Misericordia (1835), edificata in sostituzione della distrutta chiesa quattrocentesca dedicata alla Madonna del Rosario.
Dal precedente edificio proviene una Madonna con Bambino, angeli e Santi del 1527.

Madonna con Bambino

Madonna con Bambino

Annesso alla chiesa sorge il Santuario della Madonna delle Grazie (1886), che conserva la venerata immagine della Madonna con Bambino dipinta a fresco nel tardo ‘300 da autore ignoto.
L’immagine era originariamente posta in un’edicola fuori dall’abitato ma nel 1886, in seguito ad eventi miracolosi, fu costruito il santuario dove venne trasferita.

Chiesa Santa Maria del Soccorso

Chiesa Santa Maria del Soccorso

Immediatamente fuori dal centro storico, sorge il Monastero S. Maria del Soccorso (1782) immerso nel verde del monte Partemio.

Dell’antica costruzione cinquecentesca restano solo una parte della torre campanaria, una sala del convento e parte della muratura della chiesa.

La chiesa presenta uno stile neoclassico, presenta una pianta centrale coperta a cupola, all’interno sono conservate diverse tele di pregio, tra queste le tre pale d’altare settecentesche di Pietro Tedeschi.

A circa 1 chilometro dal centro storico, sulla sommità di una collina che domina la bassa valle del Metauro, si trova la Pieve dei Santi Pietro e Paolo.

Nel XVII secolo fu ceduta ai Frati Minori Osservanti che trasformarono la chiesa e costruirono a fianco il loro convento.
Nel 1861 il convento fu abbattuto per ampliare l’adiacente cimitero.

Il portico a cinque arcate introduce all’interno dell’edificio neoclassico che conserva un interessante affresco del 1477 raffigurante la Crocifissione, dei recenti restauri hanno portato alla luce sotto di esso, un precedente affresco avente lo stesso tema.

Cartoceto

Cartoceto

L’acqua ha da sempre rappresentato una minaccia costante per il centro storico, fu causa di gravi danni ad abitazioni, a cappelle e ad alcuni mulini da olio.
Nel 1996 un violento temporale procurò il crollo per una lunghezza di circa 30 metri delle mura.

OLIO DI CARTOCETO

Cartoceto rientra nell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, essendo tra i 30 soci fondatori.

 

L’Olio Extravergine di Oliva Cartoceto DOP presenta colore verde o verde con riflesso giallo oro per gli oli molto freschi, che diventa giallo oro con lievi note verdognole per quelli più maturi.
Il sapore è armonico con sensazione variegata di fruttato verde, dolce, amaro e piccante, con eventuale retrogusto di mandorla verde e carciofo.

 

A Giugno si svolge Cartoceto con Gusto e Tradizione che celebra i famosi vincisgrassi, festa nata nel 1963 per celebrare questo gustoso piatto della tradizione marchigiana.
A Novembre si tiene Cartoceto DOP il festival – Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva, manifestazione di rilevanza nazionale nata nel 1977 per promuovere il pregiato olio DOP Cartoceto.

L’Azienda Agricola di Roberto Lucarelli si trova a Cartoceto, produce Olio Extra Vergine di Oliva e vino, fin dall’inizio l’azienda si è caratterizzata per la valorizzazione del Colli Pesaresi Rosso DOC, ottenuto da Sangiovese.

I 16 ettari vitati sono costituiti rigorosamente con i vitigni strettamente legati al territorio, il Bianchello del Metauro e il Sangiovese dal cannello lungo. L’azienda utilizza solo le viti di proprietà e non utilizza prodotti chimici.

L’Olio EVO “La Ripe”, si produce con olive raccolte a mano entro le 24 ore dalla raccolta e lavorate in frantoio a ciclo continuo.

I loro vini hanno ricevuto numerosi riconoscimenti negl’anni come WineHunter Awards e Gilbert & Gaillard.


Azienda Agricola di Roberto Lucarelli
Via Piana, 20
Cartoceto (PU)
Email: info@roberto-lucarelli.com
Tel.: 0721893019


Anche questo itinerario ci ha dato molte soddisfazzioni, abbiamo scoperto luoghi che non conoscevamo e che speriamo di aver contribuito a far conoscere.

Protected by Copyscape

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.