Home Curiosità La valigia perfetta per lunghi viaggi

La valigia perfetta per lunghi viaggi

by Albore Simone Marino
0 commento

L’entusiasmo per un nuovo viaggio spesso si accompagna ai dubbi su cosa mettere in valigia e come riuscire a far stare ogni cosa in uno spazio ristretto, soprattutto quando si parte per lunghi viaggi.
La soluzione è giocare d’astuzia scegliendo capi poliedrici e oggetti multifunzionali.

Cose fondamentali da mettere in valigia

Che siate maniaci dell’organizzazione o che adoriate partire all’avventura, la valigia sarà l’unico pezzetto di casa che vi accompagnerà durante il lungo viaggio alla scoperta della meta scelta.

Prima di decidere cosa portare, è importante acquistare una valigia di qualità e funzionale.
Se un trolley è ottimo per viaggi in città o di relax, non è strategico per un viaggio ricco di escursioni, in questi casi è meglio uno zaino.
Se destinazione e tipo di viaggio influenzano cosa riporre in valigia, non incidono su un aspetto: per i viaggi lunghi lo spazio non sarà mai abbastanza, per questo, individuate indumenti poliedrici.
Via libera a capi casual chic, abbinabili tra loro per stile e colore, e trasformabili con facilità.

Selezionate pochi accessori, possibilmente leggeri, non ingombranti, di scarso valore economico ma d’impatto. Non vorrete rischiare di perdere in viaggio la vostra collana preferita?
Tuttavia è sempre bene portarsi dietro almeno un outfit più elegante da indossare per le occasioni speciali che potrebbero presentarsi durante il proprio soggiorno.
Se siete alla ricerca di spunti per rinnovare il vostro look, potete guardare la grande varietà di vestiti da donna presenti su siti tipo YOOX, con una selezione di abiti adatti a ogni circostanza.
Per quanto riguarda le scarpe, non partite mai con calzature nuove perché è fondamentale che siano collaudate. L’ideale è anche portare un paio di scarpe di riserva.

Veniamo agli oggetti: la parola magica è multifunzionalità.
Lo smartphone è l’emblema di questo: può fungere da lettore musicale e anche da macchina fotografica, da hotspot per la connessione da Pc e da guida interattiva. Per beneficiarne senza il rischio di interruzioni sarà sufficiente uno stabilizzatore e una power bank per avere sempre sufficiente batteria. Portate, inoltre, un adattatore universale per le prese. Nel beauty case è sempre bene portare: prodotti per la pulizia del volto, salviettine multiuso e un prodotto all-over per il make up, applicabile come illuminante, ombretto, fard e rossetto, in base al colore e alla tipologia scelta.
Se amate la lettura, gli e-book sono ultra-slim e più leggeri dei libri.
Infine, sembrerà banale, ma tra e cose indispensabili da non dimenticare per nessun motivo troviamo i documenti e i medicinali di base.

Arrivare lontano: tips su come fare la valigia

Se decidere cosa mettere in valigia è strategico e talvolta complesso, non meno arduo può rivelarsi riporre tutto in uno spazio limitato. Il bagaglio ideale è leggero e accessibile, questo significa selezionare l’indispensabile.

Un consiglio banale ma sempre utile che vi do è di tenere a portata di mano tutto ciò che può servire con maggiore frequenza. Riponete sul fondo del bagaglio, invece, le scarpe e gli indumenti che si stropicciano meno.

Se avete problemi di spazio potete pensare di arrotolare gli altri capi, anziché piegarli, per risparmiare spazio. Altro consiglio: preparate un cambio di scorta da tenere in borsa, così da poter affrontare ogni evenienza.
Un’altra idea sono i sacchi per il sottovuoto, in commercio esistono quelli da utilizzare con l’aspirapolvere e anche quelli che semplicemente si arrotolano, togliendo l’aria all’interno del sacchetto. Questo sistema oltre a ridurre lo spazio in valigia, permette di risparmiare anche sul peso.

Se partite per mete dove le condizioni igieniche sono precarie, non prestate i vostri occhiali/né indossate occhiali di altri: le congiuntiviti virali si trasmettono con estrema facilità.
Valutate la possibilità di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio e non riducetevi all’ultimo per la profilassi necessaria per soggiorni in mete esotiche.

Ultimo consiglio: lasciate un po’ di spazio in valigia, altrimenti non potrete acquistare nulla che vi ricordi i meravigliosi luoghi che visiterete.

Express your opinion

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.