Compleanno nelle Langhe e Roero

Visita di una delle zone più note del Piemonte

by Albore Simone Marino

Alba

Alba è molto conosciuta a livello internazionale dal punto di vista enogastronomico.
Il territorio circostante è infatti luogo dove cresce il tartufo bianco, in città ogni anno infatti vi è la Fiera del Tartufo, che si svolgerà quest’anno dal 9 Ottobre al 5 Dicembre.

Le colline circostati producono i vitigni del Dolcetto d’Alba DOC, che a differenza da quello che potrebbe far pensare il nome, è vino rosso tutto pasto.

Si tratta di una cittadina molto carina che sorge sulla riva destra del fiume Tanaro, presenta un centro storico molto bello e ricco di cose da vedere tra palazzi d’epoca, torri e luoghi storico-culturali.

Alba, centro storico

Alba, centro storico

Via Vittorio Emanuele II è la strada commerciale principale che porta nel cuore cittadino, il primo punto d’interesse che si trova è la Chiesa dei Santi Cosma e Damiano.

Chiesa dei Santi Cosma e Damiano

Chiesa dei Santi Cosma e Damiano

Costruita su resti romani la chiesa è di origine molto antica, completamente ricostruita in stile barocco nel ‘700 venne aggiunto il campanile in stile neoclassico. Quasi di fronte vi si trova il Complesso della Maddalena.

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Il Complesso della Maddalena fu monastero delle suore Domenicane già dal 1448, il cortile ospita in autunno ospita la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.
La barocca Chiesa di Santa Maria Maddalena (XVIII sec.), presenta un interno a pianta ellittica con volta affrescata del ‘700, in una delle cappelle si conserva l’urna contenente le spoglie della Beata Margherita di Savoia.

Si raggiunge poi Piazza del Risorgimento dove vi si trova il Municipio e la Cattedrale di Alba.

Palazzo del Municipio

Palazzo del Municipio

Il Palazzo Comunale (XIV sec.) fu edificato sull’area del Foro romano e fin dal Medioevo è sede del Municipio.
Al suo interno si troviamo alcuni affreschi provenienti dalla Chiesa di San Domenico ad Alba, tra i quali una “Pietà” di fine ‘300.

Cattedrale di San Lorenzo

Cattedrale di San Lorenzo

La gotica Cattedrale di San Lorenzo (XV sec.), venne costruita sulle fondamenta di un antico edificio di origine romana, nel corso dei secoli ha subito notevoli mutamenti e restauri.
La forma attuale di fine ‘800, è caratterizzata da una facciata a mattoni rossi decorata da quattro bassorilievi raffiguranti i quattro evangelisti, presenta una pianta a croce latina con un connubio di stili che variano dal neogotico al barocco.

Fra le opere più importanti custodite nella chiesa vi è la Lastra tombale del Vescovo Andrea Novelli, che fu Vescovo di Alba tra il 1486 e il 1516.

Per pranzo/cena o anche un aperitivo consiglio di fermarvi “Alla Dispensa del Convento“, locale decisamente consigliato dove gustare e acquistare prodotti tipici di qualità. Un posto ideale per fermarsi a pranzo, cena, brunch o un semplice aperitivo (consiglio “Arneis”). Il proprietario è molto cortese e simpatico e offre prodotti con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Segue la visita di Saluzzo

Potrebbe piacerti anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.