Home Turismo Happy Hour con Capo Verde

Happy Hour con Capo Verde

by Albore Simone Marino
0 commento

Una piacevole serata di fine Giugno organizzata da Cabo Verde Airlines e il magazine “Africa“, dove si è parlato delle meraviglie che offre l’arcipelago di Capo Verde ed importanti novità.

Magazine “Africa” e Capo Verde

Si tratta di una rivista bimestrale su abbonamento, che racconta l’Africa in ogni aspetto, tralasciando le parti meno banali e scontate, ma raccontando l’Africa più vera.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Bellezza capoverdiana

Capo Verde è una meta particolare che va approfondita, situata al largo del Senegal, l’arcipelago è formato da 10 isole ognuna con caratteristiche uniche e totalmente diverse, idealmente divise tematicamente tra mare, avventura e cultura.

I portoghesi scoprirono Capo Verde nel 1460, la sua posizione geografica, una linea immaginaria tra Europa ed America Latina, l’ha resa fin da subito un punto strategico. Nell’epoca della tratta degli schiavi, Capo Verde era il luogo in cui venivano fatte le selezioni della popolazione africana da mandare poi nelle piantagioni del nuovo Continente Americano.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Rua de Arte a Praia (Foto credit: Anouche Yuruten via Pinterest)

A Capo Verde la lingua ufficiale è il Portoghese ma tra la popolazione si parla il Creolo. La popolazione ha una vena artistica e creativa innata, la si vede nei murales di Rua de Arte a Praia che celebrano poeti, scrittori ecc.

Le fertili terre di origine vulcanica, hanno permesso a Capo Verde di vantare una produzione vitivinicola e di caffè estremamente pregiato con un gusto fermo, marcato, ma anche vellutato.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Padre Ottavio Fasano (Foto credit: www.amses.it)

Padre Ottavio Fasano, frate cappuccino della Provincia di Cuneo classe 1936, ha piantato una vigna per finanziare opere per i Capoverdiani attraverso la ONLUS che ha creato.
La Vinha de Maria Chaves è stata realizzata su un terreno di circa 36 ettari e vengono utilizzate principalmente viti di Muscatel, Moscato, Chardonnay, Muscatel rosso, Turriga National ed Aleatico.
La Cantina di Monte Barro lavora l’uva della vigna, a pieno regime può produrre oltre 230.000 bottiglie l’anno di 5 tipologie di pregiatissimo vino.

L’arcipelago di Capo Verde

L’arcipelago Capoverdiano è attraversato dal vento Aliseo, quasi una brezza gentile che rende le isole ideali per sport acquatici come kitesurf, surf, vela ecc.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Pescatori di Capo Verde

Questo vento divide l’arcipelago tra Ilhas do Barlavento a nord e le Ilhas do Sotavento a sud.
Il gruppo di Barlavento (o Sopravento) è costituito da 6 isole, Santo Antão, São Vicente, Santa Luzia, São Nicolau, Sal e Boa Vista, mentre le restanti 4 isole, Maio, Santiago, Fogo e Brava, formano il gruppo di Sotavento (o Sottovento).

La più famosa tra le isole che formano l’arcipelago capoverdiano, è senza dubbio l’isola di Sal, sede anche dell’aeroporto internazionale. E’ un’isola molto arida e può vantare spiagge bellissime, come quella di Santa Maria. Tra i luoghi più interessanti da vedere vi è Pedra do Lume, antico cratere invaso da un’acqua salata che fungeva un tempo da salina (da qui il nome dell’isola). Altro luogo interessante è l’Ohjo Azul, uno squarcio nella scogliera dove il sole filtra e disegna un “occhio azzurro” nell’acqua cristallina.

L’isola di Boa Vista è ricca di spiagge ma l’entroterra è desertico, ma presenta un territorio ricchissimo di panorami mozzafiato, punti di interesse, spiagge bianche e cristalline come Praia da Chavez, Praia de Cruz, Baias des Gatas, Praia do Estoril e Praia do Curralinho.
Tra i punti d’interesse le grotte di Varandinha e le dune di sabbia del deserto di Viana.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Cabo Verde

L’isola di Maio non è stata ancora scoperta dal turismo e per ciò presenta una natura incontaminata, ha città con case coloniali colorate, chilometri di spiagge sabbiose e ha la più grande area forestale di Capo Verde (acacia americana).
Da non perdere Baia de Santana, Baia de Porto e Cais, spiagge lungo il litorale predilette dalle tartarughe per la deposizione delle uova.

L’isola Brava è l’ideale per gli amanti dell’avventura è nota anche come l’isola dei fiori che ne caratterizzano il paesaggio con i colori delle varie specie. All’interno di un antico cratere si trova Vila do Nova Sintra, capoluogo dell’isola.

L’isola di Fogo ha un vulcano latente, il terreno reso fertile dalle eruzioni, permette la coltivazione della vite.

L’isola di Santa Luzia è un’isola disabitata, spesso vi arrivano spedizioni scientifiche per lo studio geologico.

L’isola di Santo Antão ha un paesaggio molto selvaggio con montagne ricche di vegetazione, altipiani coltivati e profonde vallate, ideale per gli appassionati di trekking.

L’isola di São Nicolau ha un centro coloniale ma è ancora poco conosciuta a livello turistico.
Ha una curiosa forma triangolare ed è caratterizzata da un paesaggio prevalentemente montuoso.
La spiaggia di Tarrafal, è particolarmente ricercata per le proprietà della sua sabbia nera di origine vulcanica, particolarmente indicata per chi soffre di artrite.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Cabo Verde

L’isola di Santiago è l’isola più grande dell’arcipelago e vi si trova Praia, la Capitale di Stato.
E’ tristemente famosa per essere stata il centro assoluto del commercio degli schiavi, ruolo determinante nella formazione della cultura e dalle tradizioni tipiche africane delle famiglie creole.
Cidade Velha, la storica Ribeira Grande, la prima città fondata dai coloni portoghesi distrutta agli inizi del XVIII secolo, è l’unico sito Patrimonio dell’Umanità UNESCO presente nell’arcipelago di Capo Verde.

L’isola di São Vicente al contrario delle altre isole vanta delle bellissime spiagge di sabbia bianca, che si trovano principalmente a São Pedro, Baia das Gatas e a Calhau.
Mindelo, la città principale dell’isola, viene definita come uno dei porti naturali più belli dell’Atlantico ed è caratterizzata da una tipica architettura coloniale.

A Capo Verde si stanno costruendo diverse tipologie di strutture ricettive, le grosse catene alberghiere stanno investendo molto, lo scorso anno è stato inaugurato un hotel del gruppo Hilton. L’idea è di sviluppare un turismo di un certo livello.

Musica di Capo Verde

La Morna, è uno stile malinconico tipico dell’arcipelago di Capo Verde, un mix di ritmi africani e le note portoghesi del Fado, suonata con chitarra acustica e covaquinho, una piccola chitarra a quattro corde, l’esponente più importante di questo stile musicale è Cesaria Evora, scomparsa nel 2011.

Cabo Verde Airlines

Cabo Verde Airlines è al 51%  proprietà di Iceland Air che sta ristrutturando la compagnia capoverdiana, in modo da sviluppare traffico da/per l’isola di Sal, usata anche come transito per i voli verso Fortaleza, Recife e Salvador de Bahia.

Capo Verde, Happy Hour con Capo Verde

Cabo Verde Airlines (Foto credit: Caroline Granycome via Flicker)

I colori che verranno utilizzati sui velivoli saranno diversi e rappresenteranno la cultura e la vita capoverdiana.

Dallo scorso 1 Luglio la Cabo Verde Airlines ha ripreso ad operare da Milano MXP e Roma FCO per l’isola di Sal, con voli operati con Boeing B757 in due classi di servizio, da Milano nei giorni di Lunedì, Giovedì, Venerdì e Domenica mentre da Roma nei giorni di Martedì, Mercoledì e Sabato.

L’aeroporto dell’isola di Sal è stato recentemente ammodernato e ha un livello tecnologico superiore agli standard degli aeroporti del Continente africano.

Express your opinion

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.