Home Turismo Alto Adige, dove il Natale prende vita

Alto Adige, dove il Natale prende vita

by Albore Simone Marino
0 commento

Piacevole serata quella organizzata il 28 Novembre dall’Ente del Turismo Sud Tirol presso il Ristorante Delicatessen, specializzato in menù altoatesino. Il locale è molto particolare ed elegante, lo staff e il gestore sono molto gentili e cordiali, ottima ospitalità e servizio.

Ristorante Delicatessen V.le Tunisia, 14 – Milano

Il ristorante ha proposto un menù speciale per la serata, che proponeva piatti a base di prodotti dell’Alto Adige, creati dalle idee dello chef Manuel Ebner del Ristorante 1508, famoso per la sua cucina sperimentale e azzardata, creando vere e proprie opere d’arte culinarie, sempre nel rispetto dei ingredienti e materie prime.

Chef Manuel Ebner (Foto credit: www.1524.it)

Le pietanze proposte, accompagnate da vini Altoatesini quali Pinot Nero Turmhof (2017), Brut Cantina St. Pauls Metodo Classico Praeclarus, create per trasportare attraverso il gusto, in Alto Adige, sfruttando materie prime di qualità impreziosite dal tocco elegante e raffinato dato dallo chef Manuel Ebner.

Taglio dello Speck Alto Adige IGP

La serata incomincia con assaggi del simbolo gastronomico per eccellenza, lo Speck Alto Adige IGP, si procede poi con le pietanze, iniziando con Salmerino della Val Passiria accompagnato da navette di rapa fermentata, menta, capperi disidratati e fumo, al palato un gusto fresco e gustoso.
Si prosegue con la Tartare di manzo servita con pioppini, prezzemolo, trifoglio e torba, piatto particolare ma molto buono.

I piatti della serata proposti dallo chef Manuel Ebner

Il primo piatto sono Ravioli di cervo, parmigiano, tartufo nero, nocciola e foie gras, il gusto della carne di cervo era ben bilanciato dagli altri ingredienti, non facendolo risultare troppo “selvatico”.
Il secondo era Manzo dell’Alto Adige servito con prezzemolo, midollo, fungo d’ostrica, radice di cerfoglio, pane di segale e Speck Alto Adige IGP. Carne tenerissima abbinata con ingredienti particolari che la hanno valorizzata ancora di più.

Si conclude la serata con il dolce, Gelato di patate, grano saraceno, mirtilli rossi, muschio candito, cannella e rapa rossa. Mai mi sarei immaginato di mangiare un gelato di patate, soprattutto se guarnito con ingredienti come il muschio, la rapa rossa e il grano saraceno, in bocca si sentono ben definiti tutti i sapori, lasciando un retrogusto finale di grano saraceno.

Mercatino di Natale Bressanone (Foto credit: IDM Alto Adige Alex Filz)

Il tema della serata era il Natale in Alto Adige, un’esperienza unica, multisensoriale ed indimenticabile che tocca le principali città del territorio con i 5 Mercatini Originali dell’Alto Adige (Bolzano; Merano; Bressanone; Brunico e Vipiteno).
Al Mercatino di Natale di Brunico, ceraioli, vasai e tessitori propongono i loro prodotti lavorati con abile maestria, inoltre si può visitare il particolare “fienile natalizio”.
Tra i Mercatini di Natale dell’Alto Adige, quello di Bressanone può vantare la collezione di Presepi più grande d’Europa.

Mercatino di natale Merano (Foto credit IDM Alto Adige Alex Filz)

Non resta che visitare i Mercatini Originali dell’Alto Adige per scoprire il territorio in un’atmosfera unica come quella del Natale e scoprire anche le tradizioni enogastronomiche Altoatesine.

Express your opinion

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.