Norcia, tra i luoghi del terremoto

Vacanza estiva in Umbria - Parte 6

by Albore Simone Marino

Spello

Sulla strada di ritorno a Perugia, facciamo tappa a Spello.

Il borgo di Spello, allungato su uno sperone del Monte Subasio, si presenta con i suoi vicoli acciottolati e le belle chiese affrescate.

Un vicolo del centro di Spello

Un vicolo del centro di Spello

Ogni anno a Spello si svolge la manifestazione “Infiorate di Spello” in occasione della festività del Corpus Domini, dove gli infioratori realizzano vere e proprie opere d’arte floreali per le vie del centro storico.

Porta Consolare

Porta Consolare

Si accede al centro storico attraverso Porta Consolare (I sec. a.C.), dalla quale entrava il ramo secondario della Via Flaminia.

Chiesa di Santa Maria Maggiore

Giungiamo alla Chiesa di Santa Maria Maggiore (XII-XIII sec.), uno dei luoghi più importanti ed interessanti di Spello.
Al suo interno si trova la Cappella Baglioni (XVI sec.), una vera chicca, è interamente decorata con un ciclo di affreschi del Pinturicchio.

Proseguendo lungo la strada principale si arriva al Palazzo Comunale (XIII sec.) sede del Museo dell’Infiorata e dal 1972 del Municipio.

Chiesa di San Severino

Chiesa di San Severino

Prosegue la visita del borgo con la bellissima Chiesa dei Cappuccini San Severino (VI sec.).
Situata in uno dei punti più alti e belli del borgo, è caratterizzata da una facciata porticata, una navata unica e pianta a croce greca. Internamente custodisce bellezze artistiche e opere d’arte.

Stringozzi Cacio e Pepe – Stinco con patate

Giunge la sera e decidiamo di rimanere a Spello per cena, ci fermiamo al locale “Vini E Sapori Umbri” vicino alla piazza del Municipio. Un locale ideale per pranzo o cena, dove poter gustare dell’ottima pasta fresca fatta in casa o piatti di carne cucinata alla perfezione. Posto pulito e rispettoso del disciplinare anti Covid, personale molto cordiale, i titolari sono molto simpatici. Nella parte della gelateria si può gustare dell’ottimo gelato artigianale ai fiori di Spello.

Dopo una giornata intensa ed interessante, con diversi chilometri sulle gambe, rientriamo a Perugia ricchi di emozioni e soddisfazioni.

Protected by Copyscape

Potrebbe piacerti anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

Lety Goes on 20 Maggio 2021 - 11:00

La zona di Norcia e Spello è sulla mia lista dei desideri da un po’, l’ho imparata ad amare dalle foto che ho visto suisocial e sono certa che anche dal punto di vista culinario mi lascerà deliziata!
Grazie per questa guida, sarà la mia fedele compagna quando passerò in Umbria!!!!

Rispondi
Albore Simone Marino 20 Maggio 2021 - 13:31

Confermo che non rimarrai delusa dalle cose da vedere e anche dalla cucina 😉

Grazie a te 🙂

Rispondi