Home Racconti Rovereto e Ala, nei luoghi della Grande Guerra

Rovereto e Ala, nei luoghi della Grande Guerra

by Albore Simone Marino
0 commento

Il mio breve soggiorno a Trento mi ha permesso non solo di conoscere e scoprire la città, ma anche poter visitare altri luoghi interessanti a pochi chilometri di distanza, tra questi Rovereto e Ala.

Poco più di 100 anni fa si svolse la I Guerra Mondiale, periodo che il Trentino ha vissuto con particolare intensità e ne cambiò la storia. All’epoca il territorio trentino era parte dell’Impero Austro-Ungarico, nel Maggio 1915 il Regno d’Italia dichiarò guerra all’Austria-Ungheria e il Trentino si trasformò in un campo di battaglia.

Centinaia di trentini “irredentisti“, molti di loro erano studenti educati da scuola e famiglia a sentimenti di italianità, si arruolarono volontari nel Regio Esercito Italiano. Il loro obiettivo era di far annettere il Trentino al Regno d’Italia, tra questi giovani vi erano anche Cesare Battisti, Fabio Filzi e Damiano Chiesa, successivamente catturati dagli austriaci, processati ed uccisi per tradimento.

Tra il 1861 e il 1915 furono costruite circa 80 fortificazioni e un sistema trincerato lungo 300 chilometri, testimonianza di ciò ne rimangono ad oggi numerosi resti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Analytics by GoSquared