Dhulikhel, dove l’Everest ti veglia

Viaggio in Nepal - Parte 5

by Albore Simone Marino

Procedo con la visita di Bhaktapur in attesa dell’autista che mi porterà a Dhulikhel.

22 Maggio: BHAKTAPUR E DHULIKHEL

Dopo la doccia quasi gelata, mi avvio a fare colazione nell’hotel dove alloggio (Vajra Guest House), purtroppo non esiste buffet e nemmeno qualcosa di dolce, così il cameriere mi chiede se voglio del Tea e un pancake con miele, ed acconsento. Purtroppo ho scoperto che in Nepal il Tea lo bevono con latte e cannella, un po’ troppo forte e pesante per i miei gusti, ma mi è servito perché da quella volta ho preso il Tea semplice.

Dopo colazione, ho molte ore in attesa dell’autista che mi porta a Dhulikhel, così mi dedico alla visita della città con più tranquillità e acquisto di qualche souvenir e cartoline.

Devastazione del terremoto del 2015 nella Durbar Square di Bhaktapur

Devastazione del terremoto del 2015 nella Durbar Square

Rivisito la Durbar Square, con la devastazione dei Templi e poi entro nel Palazzo Reale, dove una zona è interdetta alle persone che non sono di religione hindu.
Da qui poi mi sposto nella zona della città più vicina al fiume dove vi sono altri luoghi di culto.

Pian piano ritorno verso la Taumadhi Square dove trovo ancora nella scena del film di Bollywood, ma questa volta con un attore ed una attrice (bellissima) nuovi, ma lo stesso corpo di ballo.

Attori di Bollywood con abiti tradizionali nepalesi

Attori di Bollywood con abiti tradizionali nepalesi

Effettivamente questa piazza è stupenda come scenario e secondo me meglio della piazza dove hanno fatto le riprese il giorno prima.

Giunge ora di pranzo e mi siedo all’ultimo piano del New Nyatapola Cafè così posso vedere il panorama della piazza e anche vedere le riprese del film.

Qui, sotto il consiglio di Mahesh, prendo il Fried Chicken Cafè Style e successivamente lo Yogurt Shikarni.

Fried Chicken Cafè Style

Fried Chicken Cafè Style

Il piatto principale si presenta ricco di leccornie ma ben curato, al centro del piatto si erge una torretta di riso basmati, tutto intorno vi sono il pollo cucinato in due modi differenti (fritto e con panna acida), verdure e patatine fritte… tutto buonissimo.

Yogurt Shikarni

Yogurt Shikarni

Mi arriva lo yogurt, ovviamente non è uno yogurt normale, altrimenti non lo avrei preso, ma si tratta di yogurt fatto da latte di bufala con cannellacoccouva e anacardi… detto così potrebbe sembrare starno e poco appetitoso, ma vi garantisco che la ciotola che mi è arrivata, se all’inizio pensavo fosse troppo, una volta mangiato ne avrei chiesto ancora!

Dopo il lauto pranzo scendo in piazza e mi godo le ultime riprese del film prima di rientrare in albergo dove mi aspetta l’autista.

Potrebbe piacerti anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.